Leo Club Italia

Sito in fase di completamento

Stiamo migrando i contenuti dal vecchio sito, raggiungibile su old.leoclub.it, a quello attuale.

Tema Operativo Nazionale 2003/2004: Adotta un atleta “Special Olympics”

DESCRIZIONE

L’associazione Special Olympics Italia Onlus nasce in Italia nel 2000 con il compito di promuovere l’attività sportiva promozionale dei disabili in collaborazione con la FISD.

“Lavora in un mondo in cui la diversa abilità sia una risorsa: in un mondo in cui nessuno è uguale ad un altro, tutti siamo diversi, ma nessuno deve sentirsi diverso.”

Le persone con ritardo mentale (circa il 3% della popolazione mondiale) devono avere la possibilità di imparare, usufruire, beneficiare dell’apprendimento e partecipazione a sport individuali e di squadra.

Obiettivi

Dare alle persone con ritardo mentale la possibilità di diventare cittadini utili alle società e quindi essere accettati e apprezzati dall’intera comunità attraverso un programma sportivo e competizioni che li aiutino a migliorarsi fisicamente e a crescere mentalmente, socialmente e spiritualmente.

I potenziali beneficiari del programma, in Italia, sono quasi 1.000.000, ma in questo momento sono soltanto 4.000 gli atleti disabili che seguono l’attività di addestramento e preparazione, partecipando ai Giochi Regionali e Nazionali.

Gli atleti speciali dimostrano di saper competere tra loro, vincere, divertire e divertirsi, comprendere il naturale e leale spirito competitivo senza esasperare l’agonismo.

Noi Leo ci proponiamo di:

raccogliere fondi e sostenere la campagna “Adotta un atleta speciale” per i Giochi Nazionali estivi del 2004 mediante la I Giornata Nazionale Leo. L’obiettivo è di adottare 317 atleti, uno per ciascun Club del Multidistretto Leo. L’adozione per una settimana costa 250,00€, quindi l’obiettivo è raccogliere 79.250€;
diffondere la conoscenza della problematica della disabilità mentale mediante l’organizzazione di conferenze e/o cineforum;
sensibilizzare i giovani studenti liceali e universitari a scoprire la diversa abilità come una risorsa per la società e a prestare la propria opera in qualità di volontari alle manifestazioni locali, regionali e nazionali organizzate da Special Olympics.
Durante i giochi nazionale vi è uno stand nel quale far conoscere il Leo Club in modo da entrare in contatto con un buon numero di ragazzi che potrebbero essere interessati servire la comunità anche attraverso il programma Leo.

Chiunque vinca vinciamo tutti!

RISULTATI OTTENUTI

La giornata nazionale per la raccolta fondi destinati alla campagna “adotta un atleta” ha consentito la partecipazione di 250 atleti ai giochi estivi del 2004. Con questa iniziativa è stata promossa una campagna di sensibilizzazione per far capire che le persone diversamente abili possono raggiungere obiettivi importanti.

I Leo hanno partecipato in prima persona come assistenti ai giochi organizzati nelle diverse regioni e ai giochi nazionali invernali, provando un’emozione che non ha eguali: quella di gioire per il successo di questi ragazzi, perché la disabilità è una grande risorsa per la società.